BIOGRAFIA IL DIARIO LE LETTERE GLI ARTICOLI IL TERRITORIO

BIBLIOTECA

I LIBRI

LA STORIA

ARTE/CULTURA

HOMEPAGE

 


La biografia di Don Liborio Romano



L'ASSOCIAZIONE FINALMENTE HA UNA SUA IDENTITA' GIURIDICA.
DAL 21 SETTEMBRE 2012 E' ISCRITTA REGOLARMENTE PRESSO L'AGENZIA DELLE ENTRATE DI CASARANO,TRA LE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO .
CODICE FISCALE 90039300752 .
E SEDE LEGALE IN VIA PRINCIPE DI NAPOLI 11 - PATU' MENTRE LA SEDE OPERATIVA, I DOCUMENTI E LA MOSTRA PERMANENTE SUL PERSONAGGIO, SONO PRESSO .
IL RISTORANTE Mamma Rosa - via Dante Alighieri, 17 sempre a Patù.

VOLENDO PUOI DIVENTARE SOCIO ANCHE TU !
La quota annuale è di soli € 10,00 - per bambini (fino a 10 anni) ed anziani (oltre i 65), una quota simbolica di € 2,00.

FINALMENTE ANCHE UN CONTO CORRENTE presso la BANCA SELLA filiale di CASTRIGNANO DEL CAPO

IBAN IT65X0326879550052816935240
per piccoli o grandi aiuti .......
ABBIAMO REALIZZATO IL BUSTO A LIBORIO ROMANO, IN TERRA COTTA, ORA QUELLO IN BRONZO
una mano d'aiuto è graditissima.

FINALMENTE IL 17 LUGLIO 2016 ABBIAMO REALIZZATO ED INAUGURATO IL BUSTO A LIBORIO ROMANO,IN BRONZO, ATTUALMENTE SISTEMATO NELLA PIAZZA DEL PAESE
una mano d'aiuto è graditissima, per realizzare altre iniziative.

2017 17 luglio corrono i 150 dalla morte di don Liborio (1867 - 2017) LIBORIO ROMANO nasce a Patù il 27/10/1793 e muore a Patù il 17/07/1867, ora riposa nella cappella di famiglia di fronte al palazzo Romano.

Figura cardine per l'Unità d'Italia.

E' stato Ministro dell'Interno e Prefetto di Polizia, il suo ruolo lo svolge a Napoli nel 1860 quando Garibaldi entra in città, è suo il merito di aver evitato alla città di Napoli, una guerra civile. La storia non ne parla e molti storici, col senno di poi, lo accusano di essere stato al sevizio di due regimi, Borbone prima e Savoia poi, e di aver raggiunto accordi con la camorra, certamente, ma solo per salvaguardare il popolo napoletano, che ancora oggi gli riconosce il merito di aver salvato Napoli,da una guerra civile.(Vedi l'Epigrafe di Giovanni Bovio, a Napoli, che i Napoletani hanno dedicato a don Liborio.)

Per le sue idee liberali, ha subito il carcere, l'esilio, ed ha sacrificato la sua carriera forense e la sua immagine.
Cosa ha avuto in cambio?
Dove sono finiti i personaggi che dalla sua ascesa al potere, hanno tratto dei benefici?
...Svaniti nel nulla !
Forse non ha ottenuto l'Unità d'Italia che lui aveva sognato; ma finchè le forze lo hanno sorretto, ha combattuto, da solo, nel parlamento di Torino per evidenziare i mali del Sud e dei popoli delle Due Sicilie, annessi e delusi.

MOSTRA PERMANENTE
di documenti,foto e libri di Liborio Romano presso:

Albergo Ristorante Mamma Rosa - Patù
www.albergomammarosa.it

 
 
Homepage
Libro degli ospiti | Contattaci | Template       
Area riservata